Utilizzando www.italamona.it, accetti la nostra politica sui cookie, per una migliore esperienza di navigazione

X

Concrete di Simes, la luce come oggetto luminoso di design urbano

21/06/2019

Riconnettere natura e costruzione urbana, questo l’obiettivo dell’elegante progetto di ridisegno urbano del parco fluviale "Vittoria on the river”.

Il progetto, che ha il merito di aver restituito uno spazio pubblico di pregio architettonico alla città di Hamilton (Nuova Zelanda) vede l’illuminazione come protagonista del dialogo con i materiali e il disegno degli spazi. Il progetto è stato ideato dallo studio Edwards White Architects ed eseguito da Schick Civil Construction.

A commissionare l’opera il consiglio comunale della città con l’idea di recuperare un ex-sito industriale, precedentemente occupato dalle rotative di stampa del quotidiano locale "Waikato Times".
Il progetto ruota attorno a due importanti visioni: l'idea di parco come luogo in cui le persone possano sostare, interagire e godere della panoramica vista sul fiume e il collegamento tra i diversi livelli del fiume con la strada principale, la passeggiata inferiore e la rete dei percorsi fluviali. 

BOLLARD CONCRETE DI SIMES 
Per rendere davvero efficace l'idea di un parco fluviale concepito come spazio di interazione, lo spazio doveva mantenere la sua vocazione anche nelle ore serali e notturne. Trattandosi di un luogo pubblico, inoltre, i corpi illuminanti da installare dovevano rispondere ad alcuni requisiti essenziali: resistenza, durata e basso consumo energetico e, per mantenere il concept illuminotecnico ideato dai progettisti.

Tra le varie possibilità proposte è stato scelto il bollard Concrete di Simes, prodotto che sembra essere stato ideato appositamente per integrarsi nel disegno del parco.

Concrete Bollard è un paletto in cemento che nasconde al suo interno un'anima in alluminio, sede della sorgente LED. Di giorno contribuisce a disegnare lo spazio con le sue forme semplici e rigorose; all’arrivo del crepuscolo diviene una scultura luminosa e leggera dal forte impatto emozionale che arreda lo spazio e lo rende piacevolmente fruibile anche nelle ore serali. Il cemento è un materiale vivo che sa invecchiare, si trasforma ed evolve, assume le colorazioni circostanti e si mimetizza, dialogando con la materia dell’architettura. All’alluminio è delegata la funzione strutturale, al cemento quella estetica, alla luce, come sempre, quella emozionale. 

La qualità costruttiva e il livello di comfort hanno portato lo Studio Edwards White Architect ad essere insigniti con il riconoscimento del “Golden Pin” nella categoria “Public and Institutional Spaces” da parte del Designers Institute of New Zealand.

DOWNLOAD CATALOGO SIMES 

Galleria fotografica

Richiedi catalogo

richiedi catalogo