Utilizzando www.italamona.it, accetti la nostra politica sui cookie, per una migliore esperienza di navigazione

X

Simes, Ghost per Rivestimento vince il premio Design Plus

06/03/2020

Minimale e funzionale allo stesso tempo, Ghost di Simes, nella versione per rivestimento, rappresenta un nuovo concetto di illuminazione che, integrata nell’architettura, diventa materia mentre il corpo illuminante scompare. 
Proprio questa variante per rivestimenti di Ghost ha ottenuto il riconoscimento Design Plus, uno dei più importanti premi di design in Germania. 

Promosso da Light + Building, Messe Frankfurt e dal German Design Council, il Concorso Design Plus premia i prodotti innovativi che soddisfano i più alti standard di design, facilità d'uso, sostenibilità e qualità tecnica.126 aziende di 24 Paesi hanno partecipato al concorso per un totale di 177 prodotti. I prodotti premiati sono stati 34 tra i quali Ghost per Rivestimento. 

GHOST PER RIVESTIMENTO 
Sviluppato per essere rivestito con lo stesso materiale di finitura della parete, Ghost per rivestimento è la più recente evoluzione della famiglia Ghost di Simes.
Ghost è progettato per integrarsi nel cartongesso, piastrelle o mosaici in ceramica, pietra o legno e ottenere così la totale integrazione del corpo illuminante all’interno dell'architettura e questa caratteristica lo rende estremante flessibile in termini di applicazione. 
Una curiosità: Ghost per rivestimenti vede il suo impiego anche nella struttura delle sede aziendale Simes. La cinta di luce è stata integrata alla finitura in pietra di Sarnico dei muri di confine per mostrare il particolare effetto scenico che è possibile ottenere con questo prodotto. 

GHOST PREMIATO A SETTEMBRE AL LIGHT + BUILDING 2020 Insieme agli altri prodotti vincitori del premio 2020, Ghost per rivestimenti sarà premiato durante Light + Building 2020 a Francoforte sul Meno nella mostra speciale Design Plus.
Come anticipato Light + Building 2020 e la premiazione avverranno verso fine Settembre in seguito alla decisione dell’Ente Fiera di posticipare la manifestazione a causa dell’emergenza covid-19.

Galleria fotografica

Richiedi catalogo

richiedi catalogo